Meraviglie di vetro e natura in un giardino incantato a Seattle - Federica Cornalba
Categorie

Meraviglie di vetro e natura in un giardino incantato a Seattle

DSC_4868

26 Set Meraviglie di vetro e natura in un giardino incantato a Seattle

Non mi sarei mai immaginata di rimanere a bocca aperta di fronte ad un’installazione di Dale Chihuly. Le fotografie che avevo visto di altre sue esperienze, come quella ai Kew Gardens del 2005 o al New York Botanical Garden del 2006, mi avevano letteralmente affascinata, ma la meraviglia che ho provato trovandomi vis à vis con queste forme fluide e scintillanti immerse nella vegetazione, è incomparabile.

Il Chihuly Garden and Glass di Seattle rapisce, coinvolge e conquista: è una moderna espressione barocca di opulenza e artificio che esce dalla costrizione delle pareti di un museo per immergersi totalmente nella luce e nei ritmi della Natura.

E’ la realizzazione del percorso visionario di Dale che, da quando comincia a lavorare il vetro negli anni ’60, mette in discussione la limitatezza delle tradizionali forme di esibizione.

Ecco perché inizia, già dagli anni ’70, a “portare le cose fuori” (come dice lui stesso), e in un crescendo di esperienze, le fa interagire con la vegetazione, la luce, gli animali e le persone. Per Dale il vetro è materia sovrana dalle qualità acquose, che nasce dalla Natura per essere poi plasmata dall’uomo, ed è quindi il legame organico tra queste due realtà.

DSC_4846

Le forme che crea sono stravaganti, colorate, e sempre ispirate al contesto: esaltano le forme della Natura e talvolta le imitano, ma non rinnegano mai la loro dimensione artistica e immaginativa. Ed è proprio in questa costante interazione tra realtà e pensiero che sta, a parer mio, l’eccezionalità del suo lavoro: in ogni elemento si percepisce l’ispirazione universalmente riconosciuta alle strutture naturali, ma contemporaneamente ognuno di noi ne dà un’interpretazione diversa, determinata da esperienze e suggestioni personali.

DSC_4853

DSC_4894

Penso, ad esempio, a quando Chihuly ha deciso di gettare delle sfere galleggianti rosse e blu in un piccolo fiume della Finlandia: quante reazioni diverse avranno avuto le persone che se le sono trovate davanti mentre navigavano con le loro canoe, o che le hanno viste dalle rive? Curiosità, ammirazione, stupore, meraviglia, sorpresa, fastidio? Qualsiasi interazione è possibile!

Esattamente come succede all’interno del Chihuly Garden and Glass di Seattle, che è certamente uno spazio più ristretto e costruito, ma che riesce comunque a magnetizzare lo sguardo e la mente, lasciandoli vagare negli spazi infiniti della nostra immaginazione.

Passando per una serie di stanze completamente nere, in cui le splendide creazioni di Chihuly sono l’unica forma di “natura artificiale” presente, si arriva alla piccola serra che capovolge la percezione: a terra non c’è niente, mentre una cascata di fiori scende dall’alto, sospesa nella trasparenza dei vetri della struttura.

DSC_4801

DSC_4823

DSC_4822

La serra è stata fortemente voluta da Dale, che ha una vera e propria passione per queste costruzioni perché “mettono la natura sotto vetro” senza isolarla dall’ambiente circostante (esattamente come fa lui con le sue opere!).

Dai vetri si intravede il giardino esterno, che già seduce con forme, colori e trasparenze: ma è solo uscendo che si rimane davvero a bocca aperta! Steli eleganti che svettano tra i fiori di hydrangea paniculata, foglie che si muovono, fiamme sinuose che si alzano da tappeti fioriti, api che sfrecciano indaffarate, profumi intensi e colori sgargianti…un mondo meraviglioso in cui la vegetazione si mischia con creature aliene e in cui possiamo avere la fortuna di perderci!

DSC_4887

DSC_4893

Dale Chihuly è nato a Tacoma, Wa, USA nel 1941. Attualmente vive e lavora a Seattle, dove ha uno studio galleggiante di 2300 mq (The Boathouse). Dal 2002 ha realizzato numerose installazioni all’interno di Giardini Botanici di importanza internazionale come il Garfield Park Conservatory di Chicago e i Kew Gardens di Richmond in Inghilterra.

Dal 22 aprile al 29 ottobre 2017, undici anni dopo la sua ultima esibizione, tornerà con una serie di installazioni monumentali al New York Botanical Garden. Assolutamente da non perdere!!!

 

Chihuly Garden & Glass

Il giardino ha una struttura organica e si attraversa percorrendo un sentiero curvilineo. A disposizione dei visitatori più appassionati, sul sito del Chihuly Garden & Glass, c’è una mappa dettagliata che riporta tutte le essenze arboree, arbustive ed erbacee presenti nel giardino.

Chapeau…aggiungo io!

Plant list and garden map

 

Project: Dale Chihuly & Consultants

Location: 305 Harrison st. | Seattle, WA

Year: 2012

Photos: Federica Cornalba

No Comments

Post A Comment